Categoria: Turistology

Un concentrato di informazioni sul mercato turistico

Cosa si aspettano i turisti? un po’ di “segreti” per accoglierli meglio.

Gestire il gruppo: 5 attenzioni che fanno la differenza

come gestire gruppo turisti visita guidata sabina viezzoli

Ti sei mai messa nei panni dei turisti? Intendo proprio letteralmente! Io ho appena vissuto questa esperienza, molto bella, tra le tante cose, anche per la possibilità di stare dall’altra parte, quella del partecipante all’interno del gruppo. Read More

Visite guidate o esperienze?

visite-guidate-turismo-esperienziale-interpretazione-patrimonio-sabina-viezzoli

Si parla molto di “turismo esperienziale” e di proposte in cui il turista è coinvolto in prima persona, non solo da “spettatore”. Vorresti offrire ai tuoi clienti una visita guidata che lascia il segno e che coinvolga allo stesso modo? Ci sono degli accorgimenti che puoi adottare anche tu per far diventare un tour un’esperienza attiva, vissuta su un piano emotivo più profondo. Read More

Al cuore dell’esperienza: visite che lasciano il segno

esperienza-ottimale-museo-visita-guidata-flow-sabina-viezzoli-vitaminaG

Hai presente quei momenti in cui sei totalmente assorbita da quello che stai facendo? Quelli in cui il tuo coinvolgimento è tale da farti perdere la consapevolezza del resto: il tempo che passa, i rumori dell’ambiente in cui ti trovi, persino esigenze fisiologiche come mangiare. A me capita quando scrivo, e a te? Può essere mentre leggi, o dipingi, corri, sei al cinema o a un concerto. Lo sai che conoscere questo “fenomeno” può esserti utile per proporre esperienze di visite guidate davvero coinvolgenti per i turisti? Read More

Tessere e cucire: il filo del discorso

storytelling_turismo-guide-filo-conduttore-narrazione-sabina-viezzoli-vitaminaG

Esiste un potente antidoto antinoia che tutte le Guide dovrebbero conoscere: lo puoi somministrare a tutto il gruppo in un colpo solo, fin dalle tue prime parole. Ha effetti immediati e ha il potere di mantenere viva l’attenzione di chi ti ascolta. Come effetto collaterale, i turisti sotto il suo influsso smettono di essere distratti, di guardare altrove o di ingobbirsi più o meno spudoratamente sullo smartphone. Lo conosci anche tu? Read More